Come bruciare i grassi velocemente

Come bruciare i grassi velocemente

Il corpo è una macchina perfetta. Proprio come le auto, per muoversi ha bisogno di carburante. Nel nostro caso il carburante sono gli alimenti. Quando mangiamo, introduciamo i nutrienti, i quali verranno smantellati e utilizzati come fonte energetica per tutte le attività che conduciamo nel quotidiano. Il corpo però può funzionare male se si verificano due casi:

  • Introduciamo meno alimenti di quanti richiesti, avendo così problemi di sottopeso.
  • Introduciamo più alimenti di quanti richiesti, trasformando così l’energia in eccesso, in grasso di deposito.

Quindi la domanda sorge spontanea: quando si mangia più del necessario, come bruciare i grassi velocemente e perdere peso?

Consigli su come bruciare i grassi velocemente

Per mantenere un peso ideale, ciò che bisogna fare è seguire una dieta sana ed equilibrata, accompagnata da attività fisica costante.  Ma se si hanno dei chili in eccesso come bruciare i grassi velocemente? Con una serie di regole.

Come bruciare i grassi velocemente

La prima indicazione su come bruciare i grassi velocemente è di non mangiare i carboidrati la sera, poiché si riduce l’attività fisica e il metabolismo rallenta. È meglio preferire le proteine, in particolare le proteine provenienti da una sola fonte alimentare che può essere carne, pesce o uova. Va evitata invece una combinazione di questi tre alimenti. La sera l’organismo è più lento, per questo ha bisogno di poche calorie. Inoltre non si ha il tempo necessario per utilizzare le energie introdotte. Per questo si consiglia di non cenare troppo tardi e di far passare almeno due ore prima di mettersi a letto.

Essere idratati durante il giorno, bere tanto e con costanza, è una semplice regola che permette di bruciare i grassi velocemente. Si consiglia l’assunzione di minimo due litri d’acqua, ma si può fare di meglio. Un piccolo trucchetto è di bere due bicchieri d’acqua insieme. In questo modo si riesce a bere di più senza fatica. È un consiglio particolarmente utile per chi beve poco. È scientificamente provato che una buona idratazione permette di aumentare il metabolismo basale del 30%.

Se proprio non si riesce a bere l’acqua, si può utilizzare il the verde. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista ’American Journal of Clinical Nutrition, bevendo tre tazze di the verde senza zucchero al giorno, si verifica un aumento del metabolismo del 4%.

Anche la caffeina secondo alcuni studi risponde alla domanda su come bruciare i grassi velocemente. In particolare giocherebbe un ruolo importante nell’ossidazione del grasso depositato. Ovviamente parliamo di caffè non zuccherato o d’integratori di caffeina.

Come bruciare i grassi velocemente caffè

Ovviamente non va dimenticato l’esercizio fisico, in particolare gli sport che permettono di sviluppare forza e resistenza. Si può optare per un programma dimagrante come quello Fattore Bruciagrasso, pensato e studiato per bruciare calorie in eccesso e perdere peso.

Come bruciare i grassi velocemente: i minerali

Il ferro è importante affinché il metabolismo non rallenti. Questo minerale, infatti, permette di apportare il giusto ossigeno alle cellule. Quando questo viene a mancare, il metabolismo diminuisce il ritmo. Per evitare che ciò avvenga, basta assumere tre porzioni al giorno di alimenti ricchi di ferro quali pollo, lenticchie, semi di soia e spinaci, ma più in generale le verdure a foglia verde.  Anche il calcio è responsabile attivo della lipolisi, ovvero lo scioglimento del tessuto adiposo.  Consumare tre porzioni al giorno di alimenti caseari a basso contenuto di grassi quali ricotta, yogurt magro e formaggi magri non stagionati, permette di bruciare più grassi.

Come bruciare i grassi velocemente? Dormendo!

Come bruciare i grassi velocemente i cibi

Sembrerà una risposta assurda alla domanda come bruciare i grassi più velocemente, ma è così. L’università di Chicago ha scoperto che le persone che dormono poche ore a notte (circa quattro ore) hanno più difficoltà ad avviare una corretta digestione dei carboidrati, provocando alti livelli d’insulina e cortisolo, l’ormone dello stress. Quando ci si sente stanchi, vengono a mancare le energie necessarie per le normali funzioni, tra cui quella che permette di bruciare le calorie in modo efficiente. Per questo è essenziale dormire almeno otto ore per notte.

Come bruciare i grassi velocemente: spuntini e colazione

Uno dei metodi che c’insegna come bruciare i grassi velocemente è quello che lega il metabolismo alla colazione e agli spunti, cerchiamo di capire insieme. Quando si dorme, il metabolismo rallenta e al risveglio c’impiegata tempo per ritornare normale. Facendo la colazione si aiuta il corpo nell’attivare velocemente il metabolismo, così che ritorni a funzionare subito. La colazione ideale è quella che fornisce dalle 300 alle 400 kcal ed è composta da un bicchiere di latte scremato, cereali o fette biscottate e un frutto.

Come bruciare i grassi velocemente colazione

I nutrizionisti da sempre consigliano di fare cinque pasti il giorno e non due. L’ideale è fare colazione, uno spuntino di metà mattina, pranzare, spuntino di metà pomeriggio e cena. Gli spuntini permettono di mantenere il metabolismo attivo e sempre ben funzionante. La ripartizione generalmente dovrebbe essere così fatta:

  • Colazione 300 kcal
  • Pranzo 600 kcal
  • Cena 500 kcal
  • Due spuntini da 150 kcal ciascuno

Con questa ripartizione avremo una dieta da 1700 kcal. Ovviamente ci sono molti fattori da tenerne in considerazione, tra cui età, sesso dell’individuo e attività fisica.

Come bruciare i grassi velocemente se si è spesso fuori casa?

Se passi la maggior parte del giorno fuori casa tra lavoro e vita sociale, allora devi prestare accortezza alle piccole cose. Come bruciare grassi velocemente quando non si pranza/cena a casa? Sicuramente evitando l’alcool. È abolito. Questo rallenta il sistema nervoso centrale e inoltre favorisce l’accumulo di grasso e disidrata il corpo. Se pranzi a lavoro, puoi preparati il pasto la sera prima. Puoi optare ad esempio per una zuppa fredda di cereali oppure un secondo con contorno di verdure e un frutto. Nel momento in cui esci fuori a cena in pizzeria, cerca di ridurre le porzioni a pranzo (senza digiunare). Opta per una semplice margherita, o meglio ancora marinata, evitando frittura, bibite gasate o birra.